ADI

Una bottiglia e un pezzo di legno: ecco come nasce Quercus, la lampada immaginata da Max Ashford in ottica eco-friendly con materiali di recupero e design sostenibile. Con i cambiamenti climatici in atto e le preoccupazioni ambientali sempre crescenti, anche il design coglie la sfida e lancia un segnale forte.

La nuova lampada è stata immaginata per essere sostenibile senza rinunciare a essere bella e originale con l’intatta funzione di un accessorio nato per avere anche un risvolto pratico. È infatti una lampada da tavolo perfetta sul side-table in salotto o sulla scrivania di lavoro.

Attira subito l’attenzione con la sua silhouette ricurva realizzata in legno di recupero al naturale. Il legno proviene esclusivamente da alberi caduti, nessun essere vivente viene tagliato esplicitamente per trarne il materiale.

Anche il paralume in vetro è di recupero, sono utilizzate bottiglie riciclate e lavorate a mano per trasformarle in un elemento decorativo una volta perduta la loro funzione originaria. Il risultato ci sembra molto bello oltre che decisamente virtuoso.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI