ADI

Il nome non è dei più svelti ma svelta è la sua silhouette: parliamo di Mjolk Tambour Cabinet, la madia che ci fa innamorare. Il successo di questi mobiletti dai tratti retro ma rivisitati in chiave moderna è stato strepitoso negli ultimi anni. Tra chi è riuscito a mettere le mani su un pezzo di modernariato e chi invece si è affidato al design contemporaneo, sono poche le case a esserne prive.

Se siete tra chi ancora non ne ha una oppure volete rinnovare un angolo del salotto, ecco l’idea del designer Thom Fougere per Mjölk. Miscelando insieme product design, architettura e arredo ha messo a punto un complemento davvero centrato.

La nuova madia è realizzata in legno di noce e ha una struttura essenziale e geometrica in ogni suo dettaglio meno che in uno. Al posto delle ante c’è un sistema a saracinesca orizzontale che scorre fino a sparire lasciando aperte le mensole interne. Quando si vuole si richiude e tutto sparisce. È possibile anche lasciarne aperta una porzione e chiusa un’altra.

In questo modo si può personalizzare al massimo l’uso dell’accessorio a seconda dello scopo a cui volete destinarla, se avete intenzione di riporre tutto dietro un’anta chiusa o se desiderate che quel che ci mettere dentro, o almeno una parte, resti visibile.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI