Categorie
Approfondimenti

Camera da letto shabby: consigli utili

Ebbene si, se sei capitato in questo articolo significa che stai pensando di creare la tua camera da letto shabby, e non possiamo darti torto.

Lo stile shabby sta letteralmente conquistando tutto il mondo.

I suoi colori, le sue linee, la sua atmosfera, la sua attenzione anche ai più piccoli dettagli.

Sono tanti i motivi per cui ti stai catapultando dentro al mondo shabby, e noi lo sappiamo bene.

Partiamo con il dirti che arredare una camera da letto è un passo importante.

Questa stanza, infatti, non solo sarà il luogo in cui riposare, ma anche quello in cui lascerai il mondo ed i pensieri fuori per poter finalmente staccare un po’ la spina e prenderti dei momenti di relax.

Vista l’importanza di questa stanza ci sembra giusto darti il consiglio generico numero 1 in assoluto: fai attenzione a scegliere un materasso matrimoniale di qualità.

Il materasso, infatti, è estremamente importante per avere un sonno davvero di qualità e ristoratore.

Questo è l’unico punto in cui non esiste stile od altro: devi solo guardare che sia ottimo e che risponda alle tue necessità reali.

Per tutto il resto continua a leggere perchè ti diremo come creare la tua stanza da letto stile shabby.

Camera da letto shabby: regole e caratteristiche

Lo stile shabby, noto anche come stile shabby chic, è uno stile unico che ha un romanticismo di base davvero altissimo.

Linee romantiche, dettagli accoglienti. colori tenui ma caldi allo stesso tempo.

Come non amare tutto questo?

La parola shabby significa letteralmente “trasandata eleganza“. Ed infatti è proprio questo che rappresenta.

Molto famoso anche nel mondo della moda, non c’è da stupirsi se ha preso piede sempre più anche nel mondo dell’arredamento.

Dalla linea un po’ retrò, ma con un attendo occhio al progresso, ecco che lo stile shabby è pronto per essere scoperto da te.

Vediamo insieme le regole di base che proprio non puoi non conoscere.

Camera da letto shabby: i materiali

Il primo aspetto che andiamo ad esaminare è la natura dei materiali prediletti.

Lo stile shabby ha un fascino un po’ vintaga, ma anche estremamente elegante.

Quel effetto finale di finto trasandato e finto usurato è studiato in ogni dettaglio e quindi bisogna fare le scelte giuste.

I materiali perfetti sono il legno, meglio se chiaro, ed il ferro per particolari che rendono tutto più vintage.

Camera da letto shabby: i colori

Passiamo ora ai colori, altro elemento fondamentale.

I colori che ben si sposano con lo stile shabby sono molto chiari: avorio, ecrù, bianco, grigio perla, tortora e beige.

Volendo si può optare anche per colori più polverosi e trendy dei pastelli, come rosa e lilla, verde oliva e pesca.

Insomma, scelta ce n’è eccome ma bisogna creare i giusti abbinamenti per avere un perfetto equilibrio finale che dia un senso di eleganza.

Camera da letto shabby: il letto

Altro elemento importante è il letto.

Il letto shabby è molto ampio con un materasso piuttosto alto.

In pratica deve essere padrone nella stanza spiccando tra tutti gli altri elementi.

La base del letto può essere sia in legno che in ferro. Lo stesso vale per la testiera che deve essere particolare.

Molti amano crearla usando mobili vecchi e decorazioni eleganti.

Il letto più indicato, comunque, è quello a baldacchino e meglio se con tende semi trasparenti.

Camera da letto shabby: gli altri arredamenti

Per completare la camera ecco che non possono mancare altri elementi come i comodini, l’armadio, ecc.

Ogni mobile deve essere in equilibrio con gli altri e richiamare, necessariamente, il letto.

Le linee ricordano molto quelle vittoriane e l’eleganza regna sovrana.

Meglio se opti per mobili in legno.

Per dare il tocco shabby in più ecco che puoi spaziare tra abot jour, lanterne, cuscini dal colore chiaro, vasi con fiori e ramoscelli, cesti in vimini e paralumi.