Categorie
Design

Consigli utili per una casa in stile shabby chic moderno

Lo stile shabby chic moderno è uno stile emerso di recente dall’unione dello stile shabby chic e quello mderno.

Per quanto l’accostamento possa sembrare alquanto bizzarro, lo stile shabby chic moderno è molto apprezzato dagli appassionati di design. La soluzione per fondere questi due stili apparentemente contrastanti è rivisitare lo stile shabby chic con elementi di arredamento moderni dai colori contemporanei.

Lo stile shabby chic è uno stile di arredamento romantico, caratterizzato da linee femminili e al contempo classiche. Si è affermato nel mondo dell’arredamento già dal 1980 e a partire da quel momento si è diffuso sempre di più. Il termine “shabby” è inglese e significa “sciupato”, “usurato”, e viene accostato al termine “chic” che è esattamente l’opposto. L’accostamento dei due termini significa letteralmente “Sciupato Elegante” ed è proprio così lo shabby chic, è caratterizzato da mobili molto eleganti, dalle forme classiche ma la loro verniciatura non è uniforme ma leggermente usurata.

Gli elementi che distinguono l’arredamento shabby chic sono:

  • Colori tenui, sulle sfumature del bianco
  • Presenza di tessuto, lino e cotone.
  • Mobili che prendono ispirazione dallo stile Vittoriano
  • Oggettistica dallo stile antico e romantico

Lo stile shabby chic è per lo più uno stile che si ispira a quelli antichi quindi che cosa ne uscirebbe fuori se fosse mixato con lo stile moderno? È così che è nato lo stile shabby chic moderno.

Arredare in stile shabby chic moderno

Ma come coniugare due stili così contrastanti? La loro fusione è possibile combinando mobili moderni con accessori in stile shabby o viceversa accostare accessori moderni a mobili in stile shabby chic. In quest’ultimo caso, per ottenere un risultato davvero originale e di impatto, si possono scegliere dei mobili piccoli (in contrasto con lo stile moderno), come un tavolinetto da salotto vintage o poltrone in tessuto. Se l’arredamento complessivo della casa è classico invece, quindi più vicino allo stile shabby chic, si possono inserire elementi moderni ma dalle linee semplici in modo da riempire la stanza con armonia. I materiali dello stile shabby chic sono molto massicci e si sposano perfettamente con oggetti moderni come vasi in vetro e lampade in metallo tipici dello stile moderno. Per quanto riguarda invece la biancheria, quella classica e dai colori tenui dello stile shabby chic può essere rimpiazzata da fantasie geometriche e colorate più tipiche dello stile moderno.

Per la cucina, si può optare per mobili dalle linee sinuose con decori romantici e colori tenui per poi abbinarci decorazioni moderne come oggetti in ferro e dalle forme geometriche. Viceversa, si può fare il contrario, ovvero acquistare una cucina moderna ed accostargli mobili o oggetti in stile più classico, magari in legno o vintage. Nelle camere da letto si possono scegliere mobili in stile shabby e complementi moderno combinati con tessut pastello e fantasie delicate dello stile shabby. Infine, per arredare il salotto, si possono scegliere colori in stile shabby come il bianco e il tortora in contrasto con un divano moderno ma dai colori chiari. Da evitale tende dai disegni troppo sgargianti, piuttosto prediligere colori tenui in armonia con il resto dell’arredo.